LA STANZA NUMERO 2

“L’illusione può diventare tale, da far scordare a chi la crea, quale sia il vero confine, tra la finzione e la realtà, tanto da non poter più dire, dove inizi la follia, e finisca la sanità.”

Immagina 20 tra ragazze e ragazzi dai 14 ai 20 anni, pensa ad un percorso teatrale formativo ed intenso; ad un anno di lavoro guidato, ma strutturato affinché divenga autonomo. Considera ora il tema dato, il “confine”, e declinalo come l’hanno declinato loro: il confine fra salute e malattia mentale. Ecco che nasce “La stanza numero 2”.

La stanza è vuota, ma riempie le fantasie dei personaggi che abitano le altre stanze. Un giallo che si dipana attraverso gli incontri con la nuova infermiera…

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.