CHE FOM? SPETOM!

Ispirato all’opera – dai romanzi degli anni ‘50 fino ad Aspettando Godot – di Samuel Beckett, CHE FOM? SPETOM! è una sfida: affidare al dialetto bresciano il compito di esplorare temi a lui estranei come l’attesa; di esplorare la capacità di una lingua quasi morta di raccontare un’umanità in attesa della notte. Usare la lingua dei padri per dare suono alle parole di un’umanità disperata che affronta con trasandata malinconia la perdita di senso della vita, dello stare insieme; di un’umanità alle prese con la voglia e l’incapacità di dare un senso allo scorrere stesso del tempo. Rasentano la follia e il ridicolo, i tentativi del Nani e del Bepi di trovare la maniera giusta per far passare il tempo… in attesa del Piero…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.